Io Sono Musica 2016/17

Katia e Marielle Labèque

Mestre Teatro Toniolo
Venerdì 12 Maggio 2017 - 20:30
 

Katia e Marielle Labèque
Katia e Marielle Labèque

Invocations

 

 

Programma

 

I. Stravinskij

Le sacre du printemps

Versione originale per duo pianistico

 

C. Debussy

Six épigraphes antiques

Versione originale per duo pianistico

 

 

P. Glass

4 Movimenti per due pianoforti

 

 

BIGLIETTERIA

 

Vai al Programma

 

 

Gran finale, il 12 maggio, della XXXI Stagione di musica sinfonica e da camera di Mestre organizzata dal Comune di Venezia, in collaborazione con gli Amici della Musica di Mestre. Lo straordinario concerto conclusivo è affidato al duo composto dalle pianiste Katia e Marielle Labèque, due sorelle che hanno scritto la storia del concertismo mondiale e della discografia degli ultimi decenni. Per la prima volta a Mestre, nel concerto al Teatro Toniolo il 12 maggio alle ore 20.30, offriranno all’ascolto, nella versione per due pianoforti, La sagra della primavera di Stravinskij e Sei epigrafi antiche di Debussy, composizioni che fanno parte del loro ultimo cd, dal titolo Invocations, uscito per l’etichetta Deutsche Grammophon a fine 2016. A questo si aggiunge Quattro movimenti per due pianoforti di Philip Glass, compositore con il quale hanno stretto una speciale collaborazione e che ha composto per loro il Concerto per due pianoforti ed orchestra. Dopo il debutto nel 2015 con la Filarmonica di Los Angeles, direzione di Gustavo Dudamel, Katia e Marielle Labèque hanno eseguito il Concerto con le principali orchestre americane ed europee. Il concerto, in abbonamento, sostituisce quello annullato di Mario Brunello ed Ezio Bosso.

 

 

Katia e Marielle Labèque

 

Già in tenera età hanno dimostrato con determinazione l’ambizione di raggiungere le vette musicali e ben presto hanno conquistato la fama internazionale con l’incisione della Rapsodia in Blue di Gershwin: uno dei primi dischi d’oro della musica classica. Da allora sono protagoniste di una carriera straordinaria con concerti in tutto il mondo.
Ospiti regolari delle orchestre più prestigiose, hanno suonato, fra l’altro, con i Berliner Philharmoniker, l’Orchestra Sinfonica della Bayerischer Rundfunk, le Orchestre Sinfoniche di Boston, Chicago e Cleveland, la Gewandhausorchester di Lipsia, la London Symphony Orchestra e La London Philharmonic Orchestra, la Los Angeles Philharmonic, la Philadelphia Orchestra, la Staatskapelle di Dresda, i Wiener Philharmoniker e l’Orchestra Filarmonica della Scala. Fra i direttori con cui hanno collaborato si annoverano Semyon Bychkov, Sir Colin Davis, Gustavo Dudamel, Charles Dutoit, Sir John Eliot Gardiner, Migue Harth-Bedoya, Kristjan e Paavo Jarvi, Zubin Mehta, Seiji Ozawa, Antonio Pappano, Georges Pretre, Sir Simon Ratte, Esa-Pekka Salonen, Leonard Slatkin e Michael Tilson-Thomas. Suonano spesso anche con complessi di musica barocca fra cui The English Baroque Soloists con Sir John Eliot Gardiner, il Giardino Armonico con Giovanni Antonini, Musica Antica con Reinhard Goebel e i Venice Baroque con Andrea Marcon. Recente la tournée con Age of Enlightenment e Sir Simon Rattle.
Hanno inoltre avuto il previlegio di lavorare con molti importanti compositori fra cui Luis Andriessen, Luciano Berio, Pierre Boulez, Philip Glass, Osvaldo Golijov, Gyorgy Ligeti e Olivier Messiaen.
Presenti sui palcoscenici delle sale da concerto e Festival del mondo, hanno suonato, fra l’altro, al Muskverein di Vienna, alla Musikhalle di Amburgo, alla Philharmonie di Monaco di Baviera, alla Carnegie Hall, alla Royal Festival Hall di Londra, alla Scala, alla Philharmonie di Berlino e ai Festival di Blossom, Hollywood Bowl, Lucerna, Ludwigsburg, Mostly Mozart, BBC Proms, Ravinia, Ruhr, Tanglewood e Salisburgo. Più di 33.000 persone erano presenti al concerto della Waldbuehne di Berlino, diretto da Sir Simon Rattle con i Berliner Philhrmoniker.
Per la loro personale etichetta KLM RECORDINGS hanno appena pubblicato “SISTERS” con una selezione di musiche appartenenti alle loro vite personali e professionali. Nel maggio 2015 STAR-CROSS’D LOVERS, è stata presentata una composizione di David Chalmin, nella nuova Philharmonie di Parigi. La composizione originale per chitarra elettrica e batteria si basa del dramma Romeo e Giulietta di Shakespeare e accompagna la coreografia per 7 danzatori creata del famoso break-dancer Yaman Okur.
La stagione 2015/16 si è conclusa con il clamoroso successo del Concerto di Poulenc, eseguito nel parco di Schoenbrunn a Vienna, Orchestra dei Wiener Philharmoniker diretta da Semyon Bychkov.Nell’estate 2016 l’etichetta Kml ha raggiunto la storica etichetta discografica Deutsche Grammophon. E' uscita una riedizione di 2 cd  del loro Album Minimalist Dream House i con la prima incisione del loro progetto “ Love stories”.

 


| | Altro
Area d'interesse:

Io Sono Musica 2016/17


Eventi realizzati in: Teatro Toniolo